Rifline Group

Month: luglio 2018

Un ulteriore slancio per i dati di traffico al portodi Trieste nel primo semestre 2018.”Motivo di orgoglio” per il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, Zeno D’Agostino è il nuovo record del settore ferroviario: 4.816 sono stati i treni movimentati nello scalo con un aumento del 17,98% rispetto allo stesso periodo del 2017, “risultato che conferma la vocazione ferroviaria internazionale del nostro porto, nonché il primato a livello italiano, e una previsione di circa 10 mila treni a chiusura annuale”.

Continue reading


È un vero e proprio “gigante dei mari”. Già, perché il Gruppo Grimaldi, che nel porto di Salerno ha uno dei suoi hub più importanti, oggigiorno è il principale operatore italiano, su scala mondiale, di shipping e logistica. Un primato che si è consolidato nel corso degli anni, attraverso una mission ben precisa: fornire servizi efficienti, affidabili, innovativi e di alta qualità per il trasporto marittimo di merci e passeggeri perseguendo un processo costante di identificazione dei bisogni e delle aspettative dei propri clienti. Il Gruppo, altresì, è dedito alla ricerca dell’eccellenza, alla responsabilità sociale e a soluzioni di trasporto che promuovano una mobilità ambientalmente sostenibile.

Continue reading


Non un assenso generico, ma l’apertura di un credito concreto su Palermo. Ecco il risultato del convegno “Noi il Mediterraneo…12 mesi all’anno” voluto da Pasqualino Monti, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia occidentale. Oltre a un mandato personale espresso a Monti dal sottosegretario al ministero delle Infrastrutture e Trasporti, Edoardo Rixi, Palermo e i porti del suo sistema sono diventati oggetto di impegni espliciti da parte dei maggiori gruppi crocieristici e da parte delle compagnie che gestiscono ferries e autostrade del mare, disposti – come dichiarato ad esempio da Achille Onorato del gruppo Moby-Tirrenia – a investire da subito in un terminal efficiente nella Sicilia occidentale o dai grandi players crocieristi, interessati – come emerso dagli interventi al convegno odierno – alla gestione della nuova stazione marittima di Palermo.

Continue reading