Rifline Group

News

Servizio intermodale tra Turchia e Trieste

L’8 gennaio 2019 la società intermodale P&O Ferrymasters ha annunciato un nuovo servizio che collega tre porti turchi con quello italiano, da cui le unità di carico possono proseguire per Rotterdam e Zeebrugge. P&O Ferrymasters avvia all’inizio del 2019 una nuova rotta intermodale che attraversa l’Europa dalla Turchia fino al Belgio e Paesi Bassi basandosi sullo hub di Trieste.

Questo collegamento si basa sul nuovo treno intermodale tra il porto italiano di Trieste e quelli di Rotterdam e Zeebrugge, che ha una frequenza di sei viaggi settimanali in entrambe le direzioni. Le unità di carica arrivano nello scalo giuliano dai porto turchi di Pendik, Ambarli e Mersin. Il treno tra Trieste e i porti del Nord può trasportare merci pericolose e offre una portata fino a 25 tonnellate per unità di carico. Questo servizio rientra nel programma di ampliamento delle attività di P&O Ferrymasters in Turchia, dove la società ha aperto una filiale nell’estate del 2018. “La Turchia è diventato uno hub importante da cui svilupperemo nuovi servizi stradali e intermodali”, spiega John Freyne, responsabile della divisione Intermodal Business Development. La società offre in Turchia anche la consulenza di esperti in procedure d’import-export.

Fonte: Trasporto Europa