Rifline Group

Day: 4 dicembre 2018

Le rotte del commercio mondiale sono “mobili” e nel grande gioco geopolitico e geoeconomico la Cina sta cambiando scenari e paradigmi creando interconnessioni più forti fra economie di Paesi diversi a livello globale.

In particolare nel Mediterraneo dove crescono gli investimenti cinesi in infrastrutture – porti, interporti e snodi logistici in Italia e in altri Paesi come ad esempio Grecia, Spagna, Turchia, Israele – con una strategia precisa vista come un rischio ma che in realtà può trasformarsi in una grande opportunità per l’Italia: quella di diventare un hub logistico per l’Europa.

Continue reading